Cappuccino in the Clouds
editing post-produzione

Before and After of the Week: part 3

Ho deciso di creare questo nuovo appuntamento settimanale, qui sul blog, in cui mostro tutti gli scatti pubblicati nella settimana appena trascorsa su Instagram, con accanto gli scatti originali. Storti, bui, con prospettive anche alterate dagli obiettivi, insomma lo scatto nudo e crudo. Esattamente come si presenta una volta premuto il pulsante di scatto. Benvenuto al terzo appuntamento, sono molto felice che anche questa settimana sia qui. Sei pronto? Iniziamo:


Day 1: di lunedì bisogna sempre cominciare facili, altrimenti è un continuo susseguirsi di mazzate in fronte. Mi è bastato semplicemente aprire le ombre per ottenere lo scatto, tutti i miei adorati pixel erano sani e salvi. Ovviamente discapito del rumore, che purtroppo per me è frequente a causa del corpo macchina molto vecchio. Giuro, sto provvedendo. 
 Esattamente come il lunedì, martedì mi sono data a uno scatto molto soft. Avevo ancora questa bella veduta della Torrei dei Lamberti a Verona .Tanto valeva postprodurla, tenere le ombrbe un po’ più aperte per abbassare il contrasto, e alzare un filo la temperatura. Il post è servito. 
 Scatto promozionale per la Kapten&Son. Qui ho due precisazioni da fare. Lo scatto è stato ottenuto montando la macchina fotografica sul treppiede, in autoscatto. Lo scatto originale infatti prevedeva una gamba poco gradevole del  treppiede, i colori erano molto bui e l’orologio era poco in vista. Ho quindi ritagliato lo scatto, tenendo il quadrante dell’orologio su un terzo, e proceduto come al solito aprendo le ombre. 
  Si è capito che in questi giorni non sto uscendo moltissimo e quindi riciclo foto ancora non pubblicate di Verona? Anche qui, esattamente come gli altri scatti in città. 
 Napoli, veduta del Palazzo Reale da piazza Plebiscito, in particolare da sotto il colonnato. E’ uno scatto vecchio fatto con il 18 55, quindi come si vede c’è un po’ di distorsione dovuto al grandangolo. Una volta tirate le ombre, abbassate le luci, ho cercato di raddrizzare il colonnato per mantenere le perfette geometrie di questo splendido colonnato. Quest’ultimo passo è stato fatto con Photoshop, non Lightroom.
 Hotel Danieli, Venezia. Ricorderò per sempre il momento in cui ho scattato questa foto. Mi sono intrufolata nell’albergo, l’energumeno in giacca e cravatta mi ha lasciato guardare incantata tutta la hall, ma senza superare una linea di demarcazione. Avendo sempre il solito problema degli ISO, e in più all’epoca del buio totale del 18 55, ho dovuto alzare al massimo gli ISO, a discapito della qualità, cercare di stare più ferma possibile, e pregare che lo scatto fosse decente. A casa, con Lightroom, ho solo gestito le ombre e le luci. 

 

 

Bene! Anche per questa settimana abbiamo concluso! Se hai qualsiasi dubbio, curiosità, o vuoi semplicemente che io approfondisca qualche argomento, sono sempre a tua completa disposizione. In fondo al post troverai un box per lasciarmi un messaggio, e correrò a leggerlo! Alla prossima! 

 

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: