Cappuccino in the Clouds
editing post-produzione

Prima e dopo della Settimana: parte 8

Ho deciso di creare questo nuovo appuntamento settimanale, qui sul blog, in cui mostro tutti gli scatti pubblicati nella settimana appena trascorsa su Instagram, con accanto gli scatti originali. Storti, bui, con prospettive anche alterate dagli obiettivi, insomma lo scatto nudo e crudo. Esattamente come si presenta una volta premuto il pulsante di scatto. Benvenuto al quinto appuntamento, sono molto felice che anche questa settimana tu sia qui. Penso sia giunto il momento di recuperare qualche before/after! Pronto?


1. E’ lo scatto che mi sono divertita di più a realizzare. L’ho realizzato per il tema pattern del 52weeksinpics. Siamo partiti da una singola semplice tazza, si in verità era vuota (avevo bisogno di un fondo bianco ed ero terrorizzata all’idea di macchiare le lenzuola, quindi ho optato per lasciare la tazza vuota ed aggiungere dopo, in post produzione il caffè). Ho scattato una fotografia della tazza con la mano. Ho poi scattato una seconda foto della tazza singola, che ho copiato e incollato diverse volte nel frame fino ad ottenere un effetto “pattern geometrico”. Fatto questo ho applicato il caffè. Peccato che ho sbagliato completamente le ombre, e quindi il risultato ottenuto fu un po’ posticcio.


2. Toledo è la mia stazione preferita, ma quanto è difficile fotografarla. Prima di tutto è buia e quindi se si vuole ottenere uno scatto davvero di qualità bisognerebbe munirsi di treppiede (soprattutto se si scatta col 18 55 che è buio di suo). Io ho alzato gli ISO fino a quanto ho potuto, senza perdere eccessiva qualità, e ho pregato di stare ferma quanto più possibile. Col timbro clone ho rimosso qualche elemento di disturbo come altoparlanti o strisce a terra. Volevo dare un effetto naturalistico quanto più spinto possibile, solo tanto blu.


3.Questa è una foto che mi ha dato tanta soddisfazione. Ai miei compaesani è piaciuta davvero tanto, e ne sono molto orgogliosa. In verità non mi ha richiesto eccessivo sforzo nella postproduzione, solo pazienza in photoshop per adattarla al 4:5 di Instagram.


4. Davvero niente di difficile, ho solo aperto le ombre e spinto sui blu, visto che stava scendendo prepotente la nebbia a nascondere ogni cosa.


5. Come si può vedere dallo slide in realtà ho soltanto rimosso l’asta rossa e aperto i neri. Sia lodato il timbro clone


6. Davvero semplice anche qui, ho aperto i neri e caricando i blu per esaltare il paesaggio sullo sfondo che altrimentii andava perduto.


7. La difficoltà più grande di questa foto? Aggiustarne la prospettiva e poi adattarla al 4:5 di Instagram. Credetemi davvero complesso perchè è un edificio davvero slanciato, ho dovuto attozzirlo molto su IG.

 

Bene! Anche per questa settimana abbiamo concluso! Se hai qualsiasi dubbio, curiosità, o vuoi semplicemente che io approfondisca qualche argomento, sono sempre a tua completa disposizione. In fondo al post troverai un box per lasciarmi un messaggio, e correrò a leggerlo! Un bacione

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: