Cappuccino in the Clouds
Food lifestyle

Fritto senza colpe con Philips Airfryer

in collaborazione con Philips

Quante volte ti è capitato di sentire quel languorino lì, quello che esige piccoli piaceri peccaminosi. Come le polpette di melanzane fritte della domenica, o le frittelle di alghe che puntualmente aprono i pasti più succulenti. Vogliamo parlare poi del fish ‘n’ chips? Una droga. Lo so, non solo ti è venuta fame, ma ti senti anche in colpa. Ce l’hanno ripetuto così tante volte che è diventato un mantra: il fritto va evitato, fa male. Il fritto fa male, va evitato. Per non parlare poi di mia madre, che quando mi accontenta e prepara la frittura di pesce a casa, lamenta il cattivo odore per giorni. Diciamocelo, quest’ultimo problema non riguarda solo la frittura, anche arrostire una semplice fetta di carne crea discomfort olfattivo. E se ti dicessi che ho trovato la soluzione a tutti i nostri problemi?

In realtà, la soluzione l’ha trovata Philips, che forse avrà sentito le preghiere di mia madre ogni volta che piazza la padella dell’olio sul fuoco. Ecco che scende, come una manna dal cielo, la Philips Airfryer, una friggitrice ad aria che porta a tavola il gusto del fritto più peccaminoso, ma senza far male alla salute. E quindi da oggi a casa mia si frigge, non ci si sente in colpa, e mamma è felice.

Come funziona Philips Airfryer?

E’ molto semplice: c’è una ventola, aspira l’aria, e attraverso una resistenza la riscalda fino a 200°. Quest’aria calda andrà a “friggere” la tua pietanza nel cestello e fine. L’aria usata? Viene poi rimandata fuori, filtrata, attraverso una seconda ventola sul retro. La frittura ad aria rende croccante il cibo all’esterno e tenero all’interno, senza unto, sporco e cattivo odore. Per questo abbiamo preparato le polpette di melenzane fatte in casa, perché il cibo, quando è casereccio, ha una marcia in più.

Polpette di melanzane fritte con amore

Prima di tutto, tagli a tocchetti piccoli le melanzane, apri il vano del fryer, le riponi nel comodo cestello, un cucchiaino d’olio come se condissi, chiudi, imposti temperatura e tempo, friggi. Plin! E’ il bip della friggitrice, estraile.

Prepariamo la polpetta vera e propria: lavati le mani, prendi una terrina, mettici un po’ di pane raffermo, e inumidiscilo con l’acqua. Poi prendi carne macinata, uova, parmigiano grattugiato, sale e pepe e aggiungi tutto nella terrina col pane. E adesso ti dò la dritta di mamma, il segreto per una polpetta esplosiva: trita finemente uno spicchio di aglio e un paio di foglie di basilico. A questo punto qui ci si sporca le mani per amore della buona cucina. Impasta il contenuto della terrina. Una volta impastato, aggiungi le melanzane che avevi già fritto. E formiamo delle palline. Mi raccomando, questa è una fase cruciale, la melanzana deve esserci, la devi trovare dentro alla polpetta, altrimenti a tavola qualcuno si arrabbierà. Fatte le palline, compattale bene.

Philips AirFryer

Prendi un piatto, riempilo di pan grattato, e impana le polpette. Quando hai finito, disponile nell’AirFryer. Prendi un cucchiaio raso di olio, spargilo piano piano in modo uniforme, chiudi il cestello e comincia. Il grande vantaggio è proprio qui! Di solito che fai quando friggi normalmente? Devi girare la polpetta, per farla friggere bene su tutti i lati. E può capitare che si rompa, la tenuta è difficile. Con l’AirFryer no, frigge omogeneamente ogni lato senza muovere il cibo dentro al cestello. In questo modo le tue polpette sono uno spettacolo per gli occhi e per il palato. Ultimo Plin! Tira fuori le polpette, siediti a tavola, niente carta assorbente, unto non ce n’è. Profumano, eh? E sono pure più salutari, perchè c’è l’80% di grassi in meno, hai fritto con un solo cucchiaio di olio. Niente puzza di fritto in casa, ma tante amorevoli polpette per tutti.

Philips AirFryer

Non mi sono dimenticata, ecco la ricetta precisa, per quattro persone ed eventuale ospite a sorpresa:

  • 500 grammi di carne macinata, rigorosamente dal macellaio di fiducia
  • 2 uova medie
  • 150 grammi di pane raffermo (facciamo la sana vecchia economia domestica)
  • per il sale e il pepe andate ad occhio, almeno io faccio sempre così.
  • parmigiano grattugiato
  • tre melanzane

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: