regalo di laurea
ad,  lifestyle

Regalo di laurea: guida alla sopravvivenza

Spread the love

Non sono mai stata una di quelle donne patite di moda e di griffe. Come tutte le donne però mi piace spendere, ma soprattutto mi piace spendere bene, e sapere di aver fatto un affare. C’è un però: io odio i centri commerciali. Odio fare la fila nei camerini di questo o quel brand, detesto il chiasso, la ressa dei saldi, gli abiti sgualciti, la maleducazione della gente. Per anni sono tornata a casa con l’emicrania dopo i saldi, è più forte di me, i centri commerciali sono trappole 2.0. Vogliamo parlare poi di quando devi necessariamente uscire perché devi fare un regalo per una ricorrenza? Non so tu, ma ultimamente ho avuto parecchie lauree, e fare un regalo ad ogni festeggiato può essere davvero estenuante. Ho messo il punto a questo incubo grazie alla ormai eccellente logistica che gira intorno allo shopping online. Ho deciso di scrivere un vademecum anche per te, che sei a corto di idee per un regalo di laurea ma vuoi fare bella figura. Ti propongo quattro profili tipo di festeggiato, e la rispettiva idea regalo. Tutto da poter comprare facilmente online senza stress. Scommettiamo?

Il modaiolo

Confesso che a volte mi affido ai saldi per i regali regali. Proprio di recente ho preso online un bellissimo pendente in saldo come regalo di laurea per un’amica. Sono una di quelle persone che ama regalare cose che restino nel tempo: un bracciale, un gioiello, un libro. Mi piace che la persona che riceve il regalo abbia sempre un ricordo tangibile e duraturo. Non avendo un brand preciso in mente volevo dare un’occhiata a diversi gioielli online e mi sono imbattuta in QVC: pensavo vendessero solo tramite il loro canale tv e invece hanno anche un sito super fornito per abbigliamento, elettronica, beauty, gioielli e non solo. La sezione ciondoli è sicuramente nuova, ma i marchi presenti sono già interessanti: ho preso il pendente di Iris con la perla di acqua dolce. QVC mi ha salvato dalle solite cose viste e riviste, grazie ai suoi spunti sempre nuovi. Si tratta di un ragazzo? Vai sul classico bracciale, o se vuoi osare, perchè no, un anello o una collana, ma sii sicuro che li indossi. Orologi banditi, ci pensano sempre i parenti e spendono cifre esorbitanti.

L’amante dell’high tech

Se proprio non vuoi rinunciare all’idea di regalare un orologio, lascia che i parenti pensino alla sua declinazione più classica ed importante, e tu punta all’high tech. Se è un ragazzo che ama lo sport, oltre che la tecnologia, lo farai sicuramente felice con un bel Fitbit. Idem se è una sportiva. Oltre ad essere utili per l’attività fisica, questi orologi nella vita di tutti i giorni sono comodissimi anche per monitorare le notifiche del cellulare, con la massima discrezione.

Il topo da biblioteca

Laureato in lettere? Sarà anche un topo da biblioteca il tuo amico o la tua amica, ma perché non fargli fare un upgrade? Se non lo possiede già, puoi pensare di regalare un lettore ebook. E’ una tecnologia ormai avanzatissima, ne trovi di diversi tipi, marche e modelli. E il prezzo non è più esorbitante come all’epoca in cui l’ho comprato io. Piccoli e leggeri, anche il grande amante dell’odore di carta stampata ne amerà la praticità e la portabilità. È come avere tutta la libreria in tasca.

L’appassionato di fotografia

Essendo il mio campo posso aprirti un mondo intero di idee regalo. Ma limitiamoci. Se sei in un gruppo numeroso, puoi pensare di proporre addirittura una fotocamera. Se sei un singolo, puoi pensare di regalare un treppiedi o supporto per smartphone. Io per prima ho ricevuto in regalo un bellissimo treppiede per la laurea. Se posso darti un consiglio, un buon treppiede resta anche quando cambi macchina fotografica. Assicurati di comprare qualcosa con testa universale e di ben fatto. Se il budget è limitato, allora meglio il mini treppiede per cellulare.. Altro regalo ricevuto alla mia laurea? La fujifilm instax, provata direttamente la sera della festa, appena spacchettata. Un bellissimo oggetto di design che ti fa riprovare il piacere delle foto istantanee di un tempo.

E tu? Sceglierai ancora i centri commerciali oppure finalmente passerai alla comodità dello shopping online? Hai ricevuto i soliti regali di laurea oppure qualcosa di particolarmente originale? Scrivimelo nei commenti!

Hai altri 5 minuti?

Cosa usi per pagare oltre alla moneta contante? Non mi dire che non hai mai sentito parlare di Google Pay! Se fosse così, allora dovresti assolutamente imparare a pagare comodamente col tuo smartphone.

Si ringrazia QVC per la collaborazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: