ad,  viaggi

Venezia in tutta comodità con BestWestern

Spread the love

Mi piace definirla “Il miracolo sull’acqua”, la bella Venezia, perchè quando metti piede in una realtà tanto singolare ti viene spontaneo chiederti “Ma come fa a reggere agli assalti della natura e della vita quotidiana? Come fa a restare elegantemente in piedi?

Visitare Venezia

Venezia è una capitale d’arte, è il nodo culturale tra Oriente ed Occidente: mi sono innamorata cento volte della ricchezza di San Marco, dei canali silenziosi ma grondanti di vita. Si respira arte sotto ogni sotoportego, ad ogni piccola piazzetta c’è un drappo di Storia. Ma dobbiamo anche ammettere un’altra cosa: Venezia è diventata invivibile, sia per i residenti che per i turisti. Viene presa letteralmente d’assalto ogni giorno dell’anno, a tal punto che per ben due volte io ed Enzo abbiamo preferito soggiornare a Verona e fare semplicemente tappa a Venezia. Trovare un hotel a Venezia ad un prezzo dignitoso era ogni volta una disperazione, e abbiamo dovuto desistere. 

Quanti alberghi ci sono a Venezia?

Il comune di Venezia ha fatto una stima: ci sono 47mila posti letto in città, per un totale di più di 25mila camere. Eppure io ed Enzo non riuscimmo, in bassa a stagione, a trovare un hotel a Venezia che ci ospitasse senza privarci di un rene o due. Tutto sommato conta appena 50mila abitanti, lo sapevi? E’ una cittadina piccola quanto la mia Cava de’ Tirreni. La cosa mi fece tanta rabbia all’epoca, perchè i momenti più belli in cui vivere questa città sono proprio l’alba e il tramonto, ovvero quando l’orda di turisti mordi e fuggi finalmente va via. E’ in quel momento che si riesce a godere di una piazza San Marco silenziosa e praticamente deserta, col sole che bacia delicatamente il colonnato marmoreo. Purtroppo, per ben due volte, non ho potuto vivere questa esperienza.

Pernottare a Venezia: come e dove prenotare

Ebbene si, non ho mai pernottato a Venezia. Ma ti pare che demordo? Ovviamente no! C’è sempre qualcosa da vedere, qualcosa da fare, e sicuramente torneremo. Perchè no, per il Carnevale del prossimo anno! Ma stavolta gioco d’anticipo, e soprattutto di furbizia, e prenoto il mio hotel a Venezia con BestWestern. La piattaforma funziona esattamente come tutte le altre di prenotazione alberghi. Quello che però mi piace tanto è la grafica molto minimal, con le fotografie delle strutture ben in evidenza. Dopo tutto, voglio pur sempre una camera all’altezza dell’egocentrismo che ho! Altro vantaggio, la piattaforma consente di filtrare comodamente i risultati in base alle proprie esigenze, quindi puoi scegliere la colazione in camera oppure no, se vuoi soggiornare in centro a Venezia o fuori la città. In calce, per ogni struttura, trovi la votazione raggiunta e il collegamento diretto a TripAdvisor, per confrontare più pareri possibili. 

A proposito! Te l’ho detto che chi è cliente BestWestern ha il diritto al 10% di sconto sui prodotti Feltrinelli? Ebbene sì, hanno questa bella convenzione con la libreria che amo di più, direi di approfittarne no?

Consigli utili

Ti ho detto dove prenotare per trovare hotel a Venezia a un prezzo competitivo, ma purtroppo trattandosi di Venezia non basta. Dobbiamo adottare un paio di accorgimenti extra! 

  • Guarda con largo anticipo. Se hai delle ferie già prenotate, o puoi prenotarle, ti consiglio di guardare davvero mesi prima. Venezia come ti ho detto è presa d’assalto, se vuoi accaparrarti le camere migliori ai prezzi più vantaggiosi devi arrivare prima degli altri. Soprattutto durante i periodi di alta stagione.
  • Le fotografie sono importanti, soprattutto quelle del bagno. Ricorda: il bagno è sintomo di come è tenuto il resto della struttura. Bagno nuovo significa un’attività che tiene alla manutenzione, da come vengono trattati igienici puoi capire cosa troverai nel resto della stanza. Se una struttura passa il controllo qualità bagno, la prendiamo a occhi chiusi.
  • Le fotografie sono importanti, ma sono più importanti quelle degli altri viaggiatori. BestWestern ti collega direttamente alla pagina di TripAdvisor delle varie strutture, ti consiglio di farci sempre un salto e guardare le foto dei viaggiatori. Quelle sì che dicono la verità, proprio come i bambini e i leggins.
  • Le affacciate. Stiamo parlando di Venezia, cerca di capire o chiedi a chi di dovere, su cosa o dove affaccia la tua camera. Potrebbe essere un asso nella manica per fotografie del tutto originali e fuori dagli schemi!

E tu? Andrai a Venezia?

Spero, con questo piccolo vademecum, di averti regalato qualche prezioso consiglio per viverti al meglio l’esperienza incredibile quale è visitare Venezia. Non è una città come le altre, se ci sei già stato lo saprai certamente, se non ci sei stato ancora, non vedo l’ora che tu prenota con BestWestern e mi dica al tuo rientro: “Quanto avevi ragione Sara!

Un abbraccio 

Si ringrazia Best Western per la collaborazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: